Notizia

24.05.2018

Archivissima, il Festival degli Archivi: la Fondazione è il Charity Partner

Da mercoledì 6 a venerdì 8 giugno Torino accoglierà la prima edizione di ARCHIVISSIMA, il Festival degli Archivi italiani, di cui la nostra Fondazione è Charity Partner.

Nato come evoluzione del format “La Notte degli Archivi”, tenutosi per due fortunate edizioni a settembre 2016 e 2017, il Festival si propone di trasformare per tre giorni la città di Torino nella capitale nazionale degli archivi. Per fare questo, Archivissima intende porre l’attenzione sulla loro storia e sul loro futuro, provando a disegnare, insieme ai soggetti partecipanti, i possibili scenari di sviluppo dell’industria culturale, a partire da nuove modalità di valorizzazione dei patrimoni storici.

Tre giorni per scoprire, raccontare, approfondire i patrimoni culturali, le collezioni, la storia degli archivi. L’iniziativa, unica nel suo genere, ha ricevuto il Patrocinio del MIBACT; della Città di Torino e della Regione Piemonte. Inoltre, fa parte del calendario eventi italiani dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018.

Saranno tre le direttrici principali - incontri, esperienze, contaminazioni – sulle quali si strutturerà il Festival, caratterizzato da un’intensa programmazione fatta di workshop, conferenze, mostre, visite guidate, colazioni a tema, proiezioni, seminari, tour per la città alla scoperta di luoghi e protagonisti della memoria. Un evento pensato per “far vivere” le istituzioni culturali e le aziende storiche della città, grazie a un palinsesto di eventi a ingresso libero ospitati in decine di sedi diffuse sul territorio, che racconteranno anche le esperienze dislocate su scala nazionale e internazionale.

A partire dal 6 giugno, il Festival accoglierà incontri, convegni a tema, presentazioni di libri, tavoli di lavoro incentrati sul variegato mondo degli archivi, grazie ai quali verranno esplorati diversi filoni tematici: archivi e musei d’impresa, archivi artistici, archivi appartenenti al mondo culturale (musei, biblioteche, istituzioni e fondazioni pubbliche), archivi sportivi, archivi del gusto, archivi di architettura e di design, archivi teatrali, cinematografici, reti di archivi come i Festival culturali e le Fiere d’arte.

Il canale delle esperienze offrirà alla cittadinanza la possibilità di partecipare attivamente, con iniziative pensate ad hoc per target specifici (ragazzi, adulti, esperti del settore, cittadinanza) e ospitate presso le sedi degli archivi partecipanti o sul territorio cittadino: workshop, laboratori didattici, tour per la città.

Colazioni d’archivio (in collaborazione con il quotidiano “La Stampa”), allestimenti, mostre, inaugurazioni, proiezioni, letture teatrali caratterizzeranno invece le contaminazioni, pensate per dare forma alla\ rete delle relazioni tra gli archivi e il mondo culturale.

Fin dalla prima edizione de La Notte degli Archivi si è instaurata una stretta collaborazione con il Circolo dei Lettori, che quest’anno realizza il BOCUSE D’OR OFF Europe 2018, il calendario di eventi culturali rivolti al grande pubblico in programma a Torino dall’8 al 16 giugno, con anticipazioni nelle settimane precedenti, collegato al prestigioso concorso di alta cucina Bocuse d’Or Europe, per la prima volta in Italia. 

Culmine di Archivissima - ed evento conclusivo del Festival - sarà la terza edizione de La Notte degli Archivi, in programma venerdì 8 giugno dalle 19 alle 23. L’iniziativa intende celebrare la ricorrenza della giornata internazionale degli Archivi, promossa dall’ICA - International Council on Archive – per il 9 giugno.

Tra gli autori che hanno aderito all’appello per l’edizione anche Alessia Gazzola, che accompagnerà il pubblico nella serata del 6 giugno, dedicata all’Archivio Biologico dell’Istituto di Candiolo – IRCCS. La Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro è infatti Charity Partner dell’iniziativa.

Accessi e prenotazioni

La partecipazione al Festival e alla Notte degli Archivi è gratuita e libera fino a esaurimento posti.

Per poter accedere agli eventi del Festival è consigliato registrarsi online sul sito di ARCHIVISSIMA. Ogni utente che si accrediterà sulla piattaforma potrà ritirare il kit di entrata composto da un Pass di accesso, un programma cartaceo e materiali promozionali relativi ad alcuni musei. Il kit sarà distribuito durante le tre giornate del Festival presso il punto di accoglienza allestito nel cortile interno del Museo del Risorgimento (Piazza Carlo Alberto, 8).

Il Pass di accesso permette di avere la priorità sull’entrata dei singoli eventi, nonché l’ingresso ridotto in alcuni musei che hanno aderito all’iniziativa.

Per gli incontri della Notte degli Archivi non è necessaria la registrazione, ma i visitatori accreditati al Festival avranno priorità di accesso in sala.