La ricerca

A dieci anni dalla sua nascita, l'Istituto di Candiolo è diventato uno dei punti di riferimento per l'oncologia nella Comunità Scientifica nazionale e internazionale.


Presso l'Istituto si studia come il cancro possa essere prevenuto, trattato e, sempre più spesso, sconfitto per mezzo di attività diagnostiche e terapeutiche di eccellenza; si persegue il concetto di mettere quanto prima a disposizione del malato ciò che i laboratori di ricerca di base e traslazionale mettono a punto.

La possibilità che nella stessa struttura esista un dialogo e un confronto tra medici, ricercatori clinici e ricercatori di base rappresenta un importante risultato per l’assistenza. Infatti, da un lato permette di svolgere ricerche maggiormente focalizzate sui problemi reali dei malati e dall’altro accresce la sensibilità del clinico ad utilizzare gli strumenti diagnostici e terapeutici più avanzati. Presso i laboratori operano ricercatori della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, dell'Università degli Studi di Torino, del Politecnico di Torino e della Fondazione del Piemonte per l'Oncologia e sono in atto collaborazioni con le più prestigiose Istituzioni internazionali.

La ricerca di base ha come obiettivo di accrescere le conoscenze sul processo di metastatizzazione dei tumori solidi e in particolare di quelli del tratto gastro-enterico e della mammella.

 

Cosa sono le metastasi

Cos'è il test Kras

La strategia della ricerca di base

I risultati più importanti

La ricerca di base

La ricerca clinica