Home / La Fondazione e l'Istituto di Candiolo / Organi istituzionali

Organi istituzionali

Gli organi di indirizzo, governo e controllo della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro sono i seguenti:

Fondatori

 

I Fondatori dell'ente risultano essere espressione delle numerose realtà sociali, imprenditoriali, finanziarie, scientifiche, professionali e accademiche presenti nel territorio piemontese.
Lo statuto della Fondazione definisce che i Fondatori sono tutti coloro che hanno sottoscritto l'atto costitutivo ed anche coloro che saranno riconosciuti come tali dalla maggioranza dei due terzi dei Fondatori in carica.
Ai Fondatori spetta l'elezione dei membri del Consiglio Direttivo.

Elenco dei Fondatori:
Allegra Agnelli, Carlo Acutis, Maria Bergamasco Visconti, Adriano Bocci, Rina Brion, Vittorio Caissotti di Chiusano, Alberto Pier Mario Cappa, Pucci Codrino, Marco Valerio Corvo, Carlo Da Molo, Giuseppe Della Porta, Mario Umberto Dianziani, Claudio Dolza, Fabrizio Du Chêne De Vère, Federico Filippi, Gianluigi Gabetti, Gabriele Galateri di Genola, Gianfranco Gallo-Orsi, Ezio Gandini, Felice Gavosto, Franco Gennaro, Franzo Grande Stevens, Guido Jarach, Vittorio Losana, Carlo Luda di Cortemiglia, Walter Mandelli, Cristina Marone Cinzano, Pietro Martinotti, Carlo Masseroni, Lodovico Passerin d'Entrèves, Giorgio Pellicelli, Sergio Pininfarina, Aldo Ratti, Marida Recchi, Gina Romiti, Lorenzo Rossi di Montelera, Marco Siniscalco, Silvio Tronchetti Provera, Maria Vaccari Scassa, Guido Venosta, Umberto Veronesi, Gianni Zandano.



Consiglio Direttivo


Il Consiglio Direttivo è composto da 5 a 15 membri di cui almeno due designati dall'AIRC (Associazione Italiana Ricerca Cancro), che durano in carica tre anni e sono rieleggibili. I membri del Consiglio Direttivo sono nominati dai Fondatori. Il Consiglio Direttivo potrà cooptare altri membri fino ad un massimo di 8 (e pertanto il Consiglio può avere un massimo di 23 membri) tra personalità che abbiano bene meritato nei confronti della Fondazione o nel campo oncologico generale.
Il Consiglio Direttivo elegge tra i propri membri il Presidente, i Vicepresidenti, il Consigliere Delegato, il Tesoriere ed il Segretario Generale. Al Consiglio Direttivo spettano anche tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione e di disposizione. Esso provvede alla redazione del bilancio annuale, nonché all'approvazione di un regolamento interno e delle sue modifiche.
Inoltre lo stesso Consiglio può nominare un Comitato Esecutivo, composto dal Presidente, dal Consigliere Delegato e al massimo da nove Consiglieri.
Il Consiglio Direttivo nomina il Direttore Scientifico ed un Comitato Scientifico di Istituto, a carattere consultivo composto da studiosi, ricercatori e docenti di chiara fama nel campo dell'oncologia sperimentale e clinica.
Il Consiglio Direttivo nomina infine un Comitato Etico, determinandone le funzioni ed i compiti. Si tratta di un organo indipendente, composto secondo criteri di interdisciplinarietà, senza scopi di lucro e rimane in carica per un periodo di tre anni.
Il Consiglio nomina una primaria Società di Revisione che dovrà certificare il bilancio annuale di esercizio con mandato triennale.

Consiglio Direttivo:

Presidente: Allegra Agnelli.
Vice Presidenti: Carlo Acutis e Maria Vaccari Scassa.
Consigliere Delegato: Giampiero Gabotto.

Segretario Generale: Claudio Artusi.

Consiglieri: Alberto Bardelli, Marco Boglione, Bruno Ceretto, Paolo Maria Comoglio, Gianluca Ferrero,  Giuseppe Gilardi, Maria Elena Giraudo Rayneri, Eugenio Lancellotta, Aldo Ottavis, Carlo Pacciani, Lodovico Passerin d'Entrèves, Patrizia Re Rebaudengo Sandretto, Silvio Saffirio, Piero Sierra, Pier Giuseppe Torrani.

Direttore Scientifico di Istituto: Paolo Maria Comoglio.

 

Revisori dei Conti

 

I Revisori dei Conti devono essere scelti tra gli iscritti nel registro dei Revisori Contabili, sono nominati per tre anni, due dall'AIRC ed uno dal Presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti di Torino, che nomina anche due Revisori Supplenti.

Revisori dei Conti:

Presidente: Giacomo Zunino
Componenti: Mario Boidi e Lionello Jona Celesia.
Supplenti: Vladimiro Valas e Paolo Claretta Assandri.

 

Comitato Esecutivo


Al Comitato Esecutivo sono delegati tutti i poteri del Consiglio Direttivo, fatti salvi la nomina del Consigliere Delegato, la formazione dei bilanci e quelli riservati al Consiglio Direttivo dallo Statuto o dalla Legge.

Comitato Esecutivo:

Presidente: Allegra Agnelli.
Consigliere Delegato: Giampiero Gabotto.

Segretario Generale: Claudio Artusi.

Consiglieri: Carlo Pacciani, Lodovico Passerin d'Entréves.

 

 

 

Comitato Etico di Istituto


Il Comitato Etico di Istituto e è l'organismo cui è rimesso il presidio delle tematiche di natura etica. È composto principalmente da esperti in diverse discipline (clinica, chirurgia, farmacologia, bioetica, giurisprudenza), da un medico di medicina generale e da un rappresentante delle associazioni di volontariato.

Comitato Etico di Istituto:

Presidente: Carlo Luda di Cortemiglia.

Vice Presidente: Felicino Debernardi.

Membri: Oscar Bertetto, Gian Luca Bruno, Paolo Maria Comoglio, Aldo Cottino, Maurizio D'Incalci, Daniele Farina, Piero Fenu, Guido Giustetto, Franca Goffredo, Franco Merletti, Augusta Palmo, Barbara Pasini, Don Luca Salomone, Graziella Sassi, Michele Stasi, Silvana Storto, Alessandro Valle. 

 

Comitato Scientifico di Istituto

Il Comitato Scientifico di Istituto si riunisce ogni 12 mesi. Gli sono assegnati compiti propositivi quali: individuare le linee guida per le ricerche di base, traslazionali e cliniche dell'Istituto; prendere in esame i progetti di ricerca intramurali e verificare la congruità dei progetti finanziati da risorse extramurali con la missione e le linee guida dell'Istituto. Valuta la produttività scientifica delle varie linee di ricerca. Promuove gli scambi con altre istituzioni nazionali ed internazionali.

Comitato Scientifico di Istituto:

Paolo Maria Comoglio, Nadia Di Muzio, Marcello Gambacorta, Alessandro Massimo Gianni, Saverio Minucci, Luigi Naldini,  Gian Paolo Tortora, Lorenzo Moretta, Gianruggero Fronda.

Consiglio Scientifico Internazionale

 

Il Consiglio Scientifico Internazionale si riunisce ogni 24 mesi. Gli sono assegnati compiti di valutazione della produttività e della qualità scientifica delle linee di ricerca dell'Istituto. Fornisce indicazioni per l'elaborazione delle linee strategiche di ricerca. Assevera la qualità dei prodotti della ricerca.

Consiglio Scientifico Internazionale:
Paolo Comoglio, Josep Tabernero, Irwin Weissman, Stephen M. Hahn, Yosef Yarden, Elizabeth Eisenhower, Mariano Barbacid, Carl Henrik Heldin, Alfred Koningsrainer e David Livingston.

 

 

 

 

 

Organismo di Vigilanza

 

E' un organo di controllo istituito secondo i dettami del D.Lgs 231/01 ed è formato da due membri esterni ed uno interno, nominati dal Consiglio Direttivo.

 

Organismo di Vigilanza

Componenti: Fabrizio Mosca, Alberto Vercelli, Alessandro Condolo.